Residenze creative

PARC accoglie periodicamente in residenza creativa artisti, coreografi, performer dai linguaggi contemporanei più innovativi, offrendo uno spazio in cui possono sviluppare i loro progetti.

PARC diventa così un luogo di ricerca, di studio, di sperimentazione e anche di sostegno alla produzione, in cui gli artisti possono lavorare in piena autonomia e al contempo condividere esperienze, relazioni e pratiche.

In alcune occasioni, al termine dei periodi di residenza, che possono durare pochi giorni o diventare fasi di lavoro più lunghe, gli esiti dei processi creativi e produttivi vengono sottoposti allo sguardo del pubblico che può assistere a prove aperte e partecipare a momenti di confronto con gli artisti.

In questo modo si crea un doppio binario di interazione tra artisti e spettatori: da un lato questi ultimi hanno la possibilità di vedere dall’interno il crearsi di un’opera, diventando interlocutori privilegiati; dall’altro, gli artisti hanno l’opportunità di verificare la risposta del proprio lavoro e di avere un feedback diretto.